Matrimonio in Costiera Amalfitana: l’ispirazione che stavi cercando

Stai organizzando le tue nozze in Costa d’Amalfi e cerchi l’ispirazione giusta? Guarda queste immagini e inizia a sognare…

 

L’idea: il progetto di allestimento

La Costiera Amalfitana, con i suoi colori, profumi, sapori e paesaggi, offre tantissimi elementi che ispirano matrimoni e scenografie da sogno e sono sempre di più le coppie di sposi che la scelgono come wedding destination.

Le tinte accese del magenta e del blu classic, colore di ispirazione dei matrimoni 2020, sono state protagoniste di una scenografia dai forti contrasti, dal carattere tipicamente amalfitano.  

Il progetto, disegnato da Sara Colombi, event planner di YourWelcome Italy, ha ricreato l’atmosfera tipica della costiera in ogni dettaglio: dai motivi delle ceramiche artistiche di Vietri, famose in tutto il mondo, realizzate da Ceramica Artistica Ics, ai fiori della costiera.

La meravigliosa cornice di Villa Divina, con il suo panorama mozzafiato e i suoi diversi livelli tipici delle location della costiera amalfitana, hanno consentito di inscenare sia il rito che la tavola del ricevimento rendendo sempre unico ogni momento della giornata fino al taglio della torta.

La sua vegetazione naturale è il set perfetto per realizzare ogni tipo di matrimonio, prendendo ispirazione proprio dalla natura e dai colori che in quel luogo ci circondano.

 

Il Rito Civile

Un rito civile suggestivo dai colori vibranti, affacciato sul mare, raccolto tra due mezzi archi scomposti carezzati dalla brezza marina.

I fiori scelti sono proprio gli stessi che troviamo naturalmente in villa, come la bouganville, l’oleandro, arricchiti da peonie e ortensie degli stessi colori. 

I rami della bouganville sono stati scelti anche per decorare le sedie color oro.

 

Pochi invitati, per godere appieno del momento in un’atmosfera intensamente intima e riservata.

L’abito scelto dalla sposa, una creazione made in Italy della stilista Luisa Lotti della Luisa Sposa, richiamava il paesaggio circostante, perché l’abito era interamente ricoperto da micro-petali in seta, con un velo molto particolare anni Settanta.

 

La Tavola

Le ceramiche artistiche di Vietri sono state il vero tocco di classe che ha reso la tavola imperiale elegante e dal tratto deciso.

Anche in questo caso sono stati usati i fiori presenti durante il rito, candele accese e rami di bouganville sui runner blu a contrasto con il bianco della tovaglia; sui menu gli stessi motivi delle ceramiche vietresi, e delle simpatiche nappine decorative.

 

Per il ricevimento la sposa ha scelto di optare per un cambio d’abito: un abito mono-spalla interamente ricoperto di piume che scopre le gambe e che lascia davvero senza fiato…

La Wedding Cake

La torta nuziale, realizzata dal Maestro Renato Ardovino, conosciuto come Le Torte di Renato, ha realizzato una torta su tre piani riprendendo gli stessi motivi delle ceramiche e di tutta la grafica scelta per l’evento.

Sul tavolo le stesse ceramiche della tavola imperiale e composizioni floreali che richiamano le scenografie. La bouganville che percorre il porticato di Villa Divina e che si arrampica fino alla finestra del piano di sopra, incorniciandola nella sua bellezza, fa da perfetto sfondo naturale per questo momento così speciale.

Ringraziamo Fotografia Fashionstudio per questi meravigliosi scatti.

Post a Comment